RELAZIONI DI PIANO:

    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0A0 _Quadro_conoscitivo_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0B0_Modello_d'intervento_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0C0 _Regolamento_comunale_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0D0_Rischio_sismico_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0E0_Piano_emergenza_neve_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0F0_Schede_operative_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0G0_Rischio_alluvione_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_Elab_0H0_Modalita_operative_d'intervento_16022018.pdf
    BOVINO_Protezione_Civile_ Elab_0I0_Elenco_degli_elaborati_16022018.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Pericolosita_-_167_Orsara_di_Puglia.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Pericolosita_-_168_Bovino.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Pericolosita_-_169_Bovino.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Pericolosita_-_181_Orsara_di_Puglia.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Pericolosita_-_182_Bovino.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Relazione_Tecnica_PERICOLOSITA_200760CE.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Relazione_Tecnica_RISCHIO_200760CE.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Rischio_-_167_Orsara_di_Puglia.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Rischio_-_168_Bovino.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Rischio_-_169 Bovino.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Rischio_-_181_Orsara _di_Puglia.pdf
    BOVINO_AdB_Puglia_-_Rischio_-_182 Bovino.pdf

     

    ELABORATI GRAFICI:

    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_A1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_A2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_A3a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_B1a_16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_B2a_16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_B3a_16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_C1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_C1b-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_C2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_C2b-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_C3a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_C3b-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_D1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_D2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_E1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_E2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_F1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_F2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_G1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_G1b-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_G2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_G3a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_G4a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_G5a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_G5b-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_H1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_H2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_I1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_I2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_I2b-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_I3a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_I4a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_I5a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_I6a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_L1a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_L1b-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_L2a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_L3a-16022018.pdf
    BOVINO-Protezione-Civile-Elab_L4a-16022018.pdf

    La redazione del Piano Comunale di Protezione Civile deve seguire gli indirizzi del "METODO AUGUSTUS` che costituisce una sorta di linea guida per la redazione dei piani di protezione civile elaborato dal dipartimento della Protezione Civile.
    L'obiettivo di tale metodo è fornire una serie di linee guida comportamentali e procedurali per l'utilizzazione delle risorse in maniera razionale in situazioni di emergenza.
    Il metodo Augustus rappresenta comunque un punto di riferimento per tutti gli operatori di Protezione Civile che, con competenze diverse, sono impegnati quotidianamente ad affrontare le emergenze spesso configurate impropriamente come “eventi naturalI”, con una loro specifica ciclicità.
    L'organizzazione di base per rendere efficaci e vitali tutte e tre le parti di un Piano (parte generale, lineamenti e modello di intervento) passa attraverso l'attuazione delle funzioni di supporto.
    Le funzioni di supporto, all'interno di un Piano di emergenza, sono l'organizzazione delle risposte che occorre dare alle diverse esigenze presenti in qualsiasi tipo di evento calamitoso.
    Ogni funzione, rispetto alle altre, acquisterà un rilevo differente a seconda degli effetti causati dal singolo evento calamitoso.
    La differenziazione della risposta sarà tanto più efficace quanto più il sistema del Piano sarà flessibile.
    Attraverso l'attivazione delle funzioni di supporto si conseguono quattro distinti obiettivi:

    1. si individuano i responsabili per ogni funzione ed il loro coordinatore;
    2. i singoli responsabili mantengono vivo, e quindi efficace, il Piano attraverso il quotidiano aggiornamento dei dati e delle procedure relative alla propria funzione di supporto;
    3. in caso di emergenza i singoli responsabili di funzione assumono la veste di operatori specializzati nell'ambito della propria funzione di supporto;
    4. si struttura la Sala Operativa a seconda del numero di funzioni di supporto attivate.


    E' basilare che la gestione dell'emergenza venga guidata da una perfetta conoscenza del territorio nel quale si va ad operare.
    A tal fine, l'elaborazione del Piano ha richiesto la predisposizione di un Sistema Informativo Territoriale (S.I.T.) di Protezione Civile, realizzato su base tecnico – operativa di sistema territoriale indicizzato alla gestione degli elementi di piano.

     

    Il comune di BOVINO occupa un'area di 84,93 Km² nella parte orientale della Capitanata; è un comune di 3.264 (dati ISTAT al 28/02/2017) abitanti della provincia di Foggia.
    ll territorio comunale presenta un'escursione altimetrica di 620 m s.l.m.; confina con i comuni di Accadia, Castelliuccio dei Sauri, Deliceto, Orsara di Puglia e Panni.
    BOVINO sorge su una collina da cui è possibile scorgere la Capitanata, nonché le prime alture preappenniniche.
    Il paesaggio nell'interno è tipico del Tavoliere delle Puglie, ove – in ambito dell’Uso del Suolo – vi è una netta prevalenza di aree poste seminativo, uliveto e vigneto.

    Il tavoliere si presenta come un ampia zona sub-pianeggiante a seminativo e pascolo caratterizzata da visuali aperte, con lo sfondo della corona dei Monti Dauni, che l’abbraccia a ovest e quello del gradone dell’altopiano garganico che si impone ad est.

    La struttura insediativa caratterizzante è quella della pentapoli, costituita da una raggiera di strade principali che si sviluppano a partire da Foggia, lungo il tracciato dei vecchi tratturi, a collegamento del capoluogo con i principali centri del Tavoliere.
    Seppure il paesaggio dominante sia quello di un “deserto cerealicolo-pascolativo” aperto, caratterizzato da pochi segni e da “orizzonti estesi”, è possibile riscontrare al suo interno paesaggi differenti: l’alto Tavoliere, leggermente collinare, con esili contrafforti che dal Subappennino scivolano verso il basso, con la coltivazione dei cereali che risale il versante; il Tavoliere profondo, caratterizzato da una pianura piatta, bassa, dominata dal centro di Foggia e dalla raggiera infrastrutturale che da essa si diparte, il Tavoliere meridionale e settentrionale, che ruota attorno a Cerignola e San severo con un una superfice più ondulata e ricco di colture legnose (vite, olivo, alberi da frutto); il Tavoliere costiero con paesaggi d’acqua, terra e sale.

    Nel territorio del Comune di BOVINO si sono individuate le seguenti tipologie di rischio:
    Rischi Naturali:

    • rischio sismico;
    • rischio idrogeologico (esondazioni/ frane);
    • rischio neve.

    Rischi Antropici:

    • rischio incendi boschivi;
    • rischio chimico - industriale (incendio, esplosione, rilascio di sostanze inquinanti o tossiche);
    • rischio sociale (scomparsa persone, manifestazioni di massa).


    Oltre che per la loro origine, è possibile suddividere i rischi in funzione della prevedibilità o non prevedibilità del fenomeno che genera il rischio stesso.
    Nel territorio del Comune di BOVINO si sono individuate le seguenti tipologie di rischio:
    Rischi Prevedibili:

    • rischio idrogeologico (esondazioni / frane degli argini);
    • rischio neve.

    Rischi Non Prevedibili:

    • rischio sismico;
    • rischio incendi boschivi;
    • rischio chimico - industriale (incendio, esplosione, rilascio di sostanze inquinanti o tossiche).


    Per una puntuale ed efficace pianificazione dell'emergenza è necessario procedere alla definizione degli scenari di evento rispetto ai quali delineare i modelli di intervento.

    Lo scenario è la rappresentazione dei fenomeni che interferiscono con il territorio, provocando danni a cose e persone.
    Per scenario d'evento atteso si intende:

    • la descrizione sintetica della dinamica dell'evento;
    • la perimetrazione anche approssimativa dell'area che potrebbe essere interessata dall'evento;
    • la valutazione preventiva del probabile danno a persone e cose che si avrebbe al verificarsi dell'evento atteso.

    WebAPP Comunale

    Il S.I.T. (Sistema Informativo Territoriale) è una tecnologia per organizzare, analizzare e visualizzare informazioni geograficamente referenziate; queste informazioni vengono immagazzinate come un insieme di strati tematici (layer) e si relazionano fra loro tramite l’entità territoriale, creando delle relazioni dinamiche e integrando le comuni operazioni che si possono effettuare utilizzando una base dati classica con la visualizzazione e l’analisi geografica, in modo da attivare geograficamente i dati espressi in forma tabulare.

    KARTO-GRAPHIA ha progettato e realizzazione un innovativo Sistema Informativo Territoriale specificatamente alle esigenze di utilizzo di device mobili, quali smartphone e tablet.

    Lo stesso è disponibile/fruibile sulla rete internet cliccando il sottostante link.

    ACCEDI

     

    Al sistema si accede senza inserimento di codice utente (guest) e password generiche (guest), in modo da agevolare l’utente alla consultazione dei molteplici dati in modalità standard, senza alcuna necessità di registrazione.

    L’applicazione, sviluppata e collaudata in quanto conforme alle Norme CRIPAL e DIGIT-PA, consente la fruizione della cartografia di piano tramite supporti mobile, quali smartphone e tablet, al fine di rendere più agevole la consultazione di quanto redatto da parte dei cittadini, senza creare alcun vincolo di utilizzo di personal computer.

    La cartografia vettoriale è fruibile anche utilizzando servizi esterni di Google e Open Street Map.

    Evidenziamo gli strati informativi attualmente pubblicati:

    • Carta provinciale;
    • Carta comunale;
    • Aree di emergenza;
    • Elementi emergenziali;
    • Emergenza neve;
    • Viabilità;
    • Vulnerabilità.

     

     


     

    © 2018 Comune di Bovino. Elaborato da Karto-Graphia

    Please publish modules in offcanvas position.